Spazzolino elettrico o manuale? Quale Scegliere?

 In Cura dei denti

Lo Spazzolino elettrico, facciamo chiarezza

Fino a qualche tempo fa spazzolino elettrico era imputato da molti professionisti dannoso se utilizzato nel modo sbagliato (ad esempio tramite lo spazzolamento orizzontale) in soggetti affetti da parodontite (piorrea) e negli individui che soffrono di gengive sottili e facilmente irritabili.

Negli ultimi anni però, abbiamo avuto un’evoluzione del mezzo sia dal punto di vista dello spazzolino che delle setole nella loro forma e consistenza.

Ora la pulizia dentale effettuata dalle setole rotanti di uno spazzolino elettrico non provoca maggior abrasione rispetto ad uno spazzolino manuale. Quello a cui bisogna prestare molta attenzione è il modo in cui usiamo lo spazzolino elettrico.

Quali caratteristiche deve avere uno spazzolino elettrico adeguato?

Ovviamente gli spazzolini elettrici non sono tutti uguali e la loro efficacia dipende dalla tipologia e dalla modalità con cui essi, lavorando, puliscono la superficie dentale.

Le caratteristiche importanti devono essere:

  • Sensore per la segnalazione della pressione quando eccessiva.
  • Timer che consente di tenere conto del tempo impiegato nello spazzolamento di ciascun quadrante della bocca.
  • Diverse modalità di spazzolamento specifiche, quali l’azione per denti sensibili o il massaggio gengivale.

Lo spazzolino elettrico , con i sovuti accorgimenti, può essere tranquillamente utilizzato anche sugli impianti. Si dovrà utilizzare con una velocità più leggera soprattutto sulle barre di toronto.
Il motivo è che esse sono molto difficili da gestire dal punto di vista igienico e dovranno essere spazzolate con l’ausilio di una testina specifica ”a cono” che fa da scovolino.

Tra i modelli più diffusi, vi è lo spazzolino elettrico con il corpo motore all’interno dell’impugnatura, così come le batterie di alimentazione. Ha inoltre un collo che trasmette il movimento oscillatorio ed una testina delle dimensioni compatibili con quelle di un dente.

Ricordiamo inoltre che lo spazzolino elettrico può essere utilizzato con grande efficacia, anche dalle persone con difficoltà manuali, portatrici di handicap o dai bambini piccoli ( con la supervisione dei genitori ).

È consigliabile l’uso dello spazzolino elettrico?

Lo spazzolino elettrico imprime alle setole un movimento molto più rapido di quanto sia possibile ottenere con uno spazzolino normale e soprattutto riesce a rimuovere la placca in modo più approfondito anche in siti difficili da raggiungere.

Lo spazzolino a testina rotante è quindi da considerarsi più efficace di quello manuale. L’utilizzatore dello spazzolino elettrico, una volta acquisita la necessaria manualità e con l’uso corretto, percepirà una sensazione di completa pulizia dentale.

Post recenti

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca