Denti piccoli o consumati? I nostri consigli

 In il dentista

Dei denti corti o consumati possono creare dei problemi di sicurezza nel sorridere in modo spensierato. Molti dei nostri pazienti alla Clinica Michielan, vengono con la speranza di poter migliorare l’aspetto dei propri denti e di conseguenza avere effetti positivi anche sulla propria autostima.

Le cause possono essere diverse: dalle gengive che li coprono o dall’erosione dovuta a diversi fattori

Erosione dentale

Spesso la causa dell’erosione dentale è da ricercare nei problemi di  bruxismo, cioè il digrignamento dei denti che si verifica soprattutto durante il sonno profondo o nei periodi di forte stress.
L’erosione non provoca solo un danno estetico, ma può portare anche ad un aumento considerevole della sensibilità dentale a causa dello smalto che si rovina, emicrania, dolore mandibolare ecc…O

Come abbiamo già visto in un altro nostro articolo, è possibile combattere il bruxismo grazie all’uso di un bite.

L’erosione dentale dovuta all’assunzione di sostanze che contengono acidi come  limone, spremute, succhi di frutta, non è legata al bruxismo, anzi. Il bite rischia di far accumulare la sostanza acida aumentando gli effetti dell’erosione dentaria.

In entrambi i casi i denti possono essere ricostruiti per migliorarne la dimensione e l’aspetto.

Come avviene la ricostruzione

Le metodologie di ricostruzione per dei denti piccoli o consumati sono svariate e dipende dalla situazione specifica del paziente. Si può ricostruire con materiale composito, con l’applicazione di faccette dentali o di corone dentali.

Il materiale composito, è indicato per parti piccole da ricostruire e  avendo diverse colorazioni disponibili, da un risultato estetico soddisfacente. Il difetto risiede nella stabilità e nel degradamento verso il giallo nel tempo.

Le faccette dentali sono sottili lamine in ceramica che vengono applicate sul dente. Sono poco invasive e sono perfette per risolvere i problemi estetici. soprattutto per risolvere problemi estetici. L’intera superficie del dente viene ricostruita, non solo quella scheggiata.

Rispetto alle faccette, le capsule invece, sono più invasive. Questo tipo di protesi infatti avvolgono tutto il dente con un una corona artificiale in grado di mascherare tutti i problemi che hanno comportato la modifica del dente.
Grazie alla ricerca odontoiatrica recente, ora è possibile creare corone sempre più sottili fatte di disilicato di litio con cui  “incapsulare” un dente senza limarlo o comunque limandolo pochissimo.

Gengive che coprono i denti

Quando sono le genive a sovrastare il dente, coprendolo in modo troppo esteso, si effettua la gengivectomia:  un intervento chirurgico che permette il rimodellamento del tessuto gengivale e consiste nell’eliminare le tasche gengivali e ridurre l’estensione delle gengive ridisegnandole. Grazie a questo intervento, le gengive saranno più corte e il dente maggiormente esposto per mostrare un sorriso perfetto.

Post recenti

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca