La paura del dentista

 In il dentista

L’odontofobia, meglio conosciuta come paura del dentista, è una “patologia” molto diffusa tra adulti e bambini, causata spesso da pregresse esperienze negative o da racconti traumatici di amici e parenti; secondo l’OMG ne soffre il 20% della popolazione mondiale.

Fortunatamente sconfiggere la paura del dentista in maniera definitiva è una cosa possibile, l’importante è affidarsi alle mani di esperti dentisti e odontoiatri che sappiano, sia da un punto di vista psicologico sia da un punto di vista clinico, sviluppare un approccio che consenta al paziente di eliminare ogni tensione o agitazione facendo vivere un’esperienza di massimo comfort e serenità.

La paura del dolore

La paura del dolore è la componente principale della dentofobia. I fattori più associati alla paura del dolore sono le iniezioni e il trapano. I trattamenti più spaventosi sono le estrazioni dei denti e i trattamenti della radice.

Paura del dentista, come superarla

Cerca di trovare la causa. Il sentimento della paura, spesso, si costruisce attraverso l’esperienza o la memoria. Se identifichi la fonte della tua odontofobia allora puoi stilare un piano d’azione per superarla.

  • Pensa alle esperienze che hanno contribuito a sviluppare in te la paura del dentista e prova a contrapporle a eventi positivi che ti aiutino a metterti nello stato d’animo giusto e a superare i timori. Per esempio, se hai subito un intervento di devitalizzazione o una carie particolarmente dolorosa, pensa a quegli episodi in cui il dentista si è complimentato con te per la tua igiene orale o a quelle procedure del tutto indolori, così da eliminare la paura.
  • Se non sei in grado di pensare a un’esperienza specifica come fonte della tua fobia, allora questa potrebbe essere generata dalla memoria o dalla paura generalizzata che la gente prova nei confronti dell’odontoiatra; ad esempio potresti avere udito storie raccapriccianti di interventi dentali da parte dei tuoi amici o familiari.
  • Pensare a ciò che ha generato la paura ti permette di superarla gradatamente. A volte, la semplice presa di coscienza è tutto quello che serve per sbarazzarsi delle fobie. 

Sedazione cosciente

Spesso capita che i pazienti abbiano paura di dover ricorrere all’anestesia totale. Molti dentisti invece (compresa la nostra clinica) consentono ai pazienti di ricorrere alla sedazione cosciente. Tale processo può avvenire in presenza di un anestesista, attraverso l’inalazione di protossido di azoto o più efficacemente con la somministrazione endovenosa di benzodiazepine. Il paziente rimane sveglio, può seguire e collaborare, ma è sedato e quindi non può sentire alcun dolore.

Post recenti

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca